Come sarà la gestione della sicurezza nelle fabbriche intelligenti?

In tanti articoli, in tanti interventi a convegni e seminari, ormai si parla dell’ evoluzione del mondo del lavoro, anche in termini di sicurezza, parlando, ad esempio, di quarta rivoluzione industriale, di Industria 4.0 o, ancora, di Safety 4.0.

Ma non sempre questa evoluzione e questo futuro a cui accenniamo sono facili da comprendere. Se continuiamo a utilizzare termini, esperienze e riferimenti dell’oggi, difficilmente arriveremo ad immaginare il lavoro di domani e le differenze in materia di tutela della salute e della sicurezza.

L’intervista al Prof. Massimo Tronci (Università di Roma Sapienza – Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale) che ha partecipato al workshop Inail “Industria 4.0 e salute e sicurezza sul lavoro: tecnologie, organizzazioni e individui” con una relazione dal titolo “Safety 4.0: la gestione della sicurezza nella smart factory”, cioè con riferimento a “fabbriche intelligenti”, aziende con sistemi automatizzati e intelligenti, che operano in maniera autonoma e in contatto con l’ambiente circostante.